Ed invece…Rebijoux!

No, davvero, che giornata da ossessiva coprolalia. Mi son svegliata saraccando, ed andrò a dormire scatenando le peggiori oscenità nascoste nel mio inconscio. A meno che non prenda in mano questa orrenda giornata, per rigirarla come un calzino. Almeno per quello che posso rimestare: sugli angoscianti exit poll non voglio più spendere parola. Chiudo gli occhi, trattengo il respiro, aspetto.

Però qualche piccolo passo lo posso fare. Stamattina avevo contattato una designer di borse davvero belle, una ragazza di cui ancora non avevo parlato. Le raccontavo con un certo trasporto del mio blog, del mio desiderio di dedicarle spazio, tempo e tanti contatti gratuiti. Lei mi ha risposto in questo modo: “grazie. Autorizzata.”

La poesia che sempre canta e rimbalza nella mia baldanza si è sgonfiata come un palloncino lasciato andare prima di chiudere il nodo. Ritorna sempre a galla la mia bella ed ingenua pretesa di parlarvi anche di persone solari e meritevoli, accoglienti e simpatiche, oltre che di oggetti da desiderare. Resto convinta che solo il pensiero che nasce da una mente da ammirare possa parlare di un vero progetto e di reale bellezza. E di questo mi vorrei occupare io.
Ed allora lascio perdere le belle borse (ne abbiamo viste già tante, e ne ho pronte da mostrarvene altre, anche più meritevoli), aspetto tante immagini per le prossime collezioni estive e vi mostro la nuova produzione dell’incantevole Rebecca, di Rebijoux, amica da tempo di queste pagine, da sempre ammirata designer. Per ricordarvi, leggete qui.

Donna attenta ad una produzione ecologica ed etica, si distingue per la capacità di realizzare accessori leggerissimi, colorati, vistosamente irresistibili, iperfemminili ed esuberanti. Rebecca utilizza prevalentemente gomma atossica e riciclabile per dare forma ai suoi sogni, e riesce a plasmarli perfettamente addosso alla nostra pelle. Scanzonati, deliziosi, morbidi, imperiosi. Non sbaglia una collezione. In questo momento di grandi incertezze, antipatie, mancanze e perdite, uno dei migliori sospiri di sollievo che io possa regalarmi. Lasciatemelo fare. E parlo a ragion veduta: sono felice proprietaria di un “rubber collar” realizzato da Rebecca. Una delle mie chicche preferite: fa grandissima scena e neanche ti accorgi di indossarlo. Per me, un valore assoluto. Adoro gli accessori che si fanno notare, non sopporto di sentirne il peso e la presenza. Li indosso, non vedendo l’ora di togliermeli. Non con Rebijoux, non con la sua ricetta magica.

Bene, tanta voglia di divorarvi gomma…con gli occhi? Lo shop on line è un vassoio d’argento. A voi, buon appetito!

Rebijoux shop on line: on Etsy

Rebijoux facebook page

Rebijoux website

2 commenti su Ed invece…Rebijoux!

  1. Grazie mille Barbara…un onore!!!

  2. Carissima Laura,
    ho scoperto oggi il tuo blog, grazie all’intervista che ho trovato su DDmag…ed è stata una gradevolissima scoperta! Mi piace cosa scrivi e come scrivi….quindi, da oggi puoi annoverare un fan in più che ti segue!!! Bravisima!!!!!

Lascia un commento

Autore:

E-mail:

Sito web: