L’estate della Zia Epi.

Sono appena tornata da una meravigliosa vacanza all’Isola d’Elba: mare cristallino, voli di gabbiani, tanti amici sbracati sulla spiaggia, i miei bimbi liberi di correre sulla sabbia, invece che chinati su di un tavolino a lavorare faticosamente con un’educatrice, il mio compagno ad abbracciarmi, i miei genitori a nonneggiare follemente. Nei lunghi spostamenti in macchina, per tenere buoni i miei rampolli (peraltro ottimi viaggiatori), ascoltavamo le fiabe sonore: un tripudio di principi, fate, nanetti e maghi, ed un sacco di buone morali da instillare nelle fresche menti.


Le foto della primavera estate della Zia Epi (ne avevamo gia’ parlato, qui) sono il perfetto fiocco a chiusura di queste mie giornate-gioiello, che conservero’ con cura nella memoria, a darmi sostegno nel ritorno al ben piu’ grigio e faticoso tran-tran di vita.
Leggera come sempre, sognatrice come non mai, la Zia Epi ci riempie di capi levissimi, e di immagini fiabesche: piu’ che vestiti, voli dell’immaginazione. Lo sguardo si volge all’infanzia ed al sogno, ricalcando l’idea della Zia, che vuole la sua moda giocosa, fanciullesca, un sicuro antidoto al piombo climatico, politico e sociale che ci circonda.



Del resto, lei e’ la prima modella perfetta della sua creativita’, icona di se stessa: pare una fatina che saltella in giro, con la posatezza meditabonda, pero’, di una che la sa lunga, che ne ha viste tante e che ha imparato tutte le lezioni.
Prendete una manciata di sole, un ciuffo di verde, uno sprizzo di blu mare, un paio di coloratissime ballerine, una bella borsetta e…patapum! Sarete catapultate nella sua impalpabile gioiosita’.

La Zia Epi: C’era una volta, una fatina incantata, di tessuti leggeri ricoperta, e capace di grandi prodigi….

La Zia Epi website

3 commenti su L’estate della Zia Epi.

  1. Giulia sei tu?si si devi essere tu,perche’ questi fiabeschi abiti mi ricordano tanto la mia compagna di classe che aveva un grande sogno e forse si e’ avverato! bjork ti ha gia’ scoperta,dovrebbe indossare solo i tuoi abiti!!! bacio grande.

    • Giulia Epifani? E’ lei. Ciao! Laura

      • grazie mille della risposta,eravamo nella stessa classe all’istituto d’arte Toschi.

Lascia un commento

Autore:

E-mail:

Sito web: