Life Therapy, by Ida Callegaro.

Ida è un’amica, una talentuosa designer del gioiello, una donna forte e generosa, una saggia e fine conoscitrice della vita e dei suoi tranelli, un’inesauribile fonte di nuove idee ed ispirazioni.
Ida è l’unica persona che io abbia mai invitato a scrivere su queste pagine, l’unica che mi abbia fatto l’onore di farlo. Ida vede in me una donna, non una blogger. Vi pare niente? Invece è tutto ed è rarissimo.
Ida ha presentato al Macef, conclusosi da poco a Milano, la sua nuova collezione, “Life Therapy”: un brioso, lucente, allegro, positivo, scanzonato ed incoraggiante inno alla vita ed alle nostre innate risorse. Un monito da ascoltare con attenzione e da ammirare con ingordigia.

Life Therapy è una rassegna di eleganti, puliti, raffinati e divertenti gioielli in Argento 925, riposti nella loro scatola-medicale, e corredati di regolare bugiardino. Il foglietto illustrativo, infatti, ci invita caldamente ad assumere…ehm…indossare questi gioielli in caso di malumore, musi lunghi, apatia, frequenti borbottii e lagne, negatività ed avversità varie, sciagure ripetute, somatizzazioni perenni. Ci avverte della pesante controindicazione e degli effetti collaterali insiti nel frequentare e nel tenersi vicine persone con atteggiamenti negativi, frustranti ed asfissianti. E permettetemi di dire, per esperienza personalissima, che questa è una sacrosanta verità: gli eterni lagnosi son tossici. Sempre.

Ida ci ricorda che l’unica risorsa, vera, potenzialmente inesauribile, sana risposta alle iatture della vita ed alle legnate sui denti, siamo noi stessi. In noi la sola soluzione, la capacità di rialzarci dopo le cadute, di sollevare il capo, e di cercare nuovi orizzonti, invece di rintanare la faccia dentro ad un soffice cuscino. In noi, che con il nostro atteggiamento nei confronti della vita potremmo realmente condizionarne il corso. O, quanto meno, il nostro modo di reagire ai fatti che ci cadono fra i piedi. La vita sempre dona, accanto a grandi difficoltà e dolori, inusitati doni e piccole sorprese. Occorre saperli vedere, occorre portarli a fulcro delle nostre giornate e speranze, affrontando il resto con coraggio, e con in sorriso sempre teso al futuro.

Questa la cura, sempre a portata di mano: queste le argentee pillole e capsule da indossare, per lasciar chiusi nel cassetto i venefici farmaci, cui, troppo spesso, deleghiamo la nostra felicità ed il nostro benessere, aumentando solo i guai e gli affanni.

Ecco, questo ci ricorda Ida. Questo io sottoscrivo in pieno. Entrambe, tutti noi!, ben sappiamo che nella vita non  tutto può essere risolto con un bacio ed una risata. Tutti ben sappiamo che, a volte e purtroppo, i farmaci sono assolutamente necessari. Ma tante, troppe volte, ci dimentichiamo che nella maggior parte dei casi quel che serve è solo una nostra bella risata e tanta buona volontà. The right state of mind. La vie en rose. Tricche e ballacche.

Ancora una volta, Ida ci stupisce e ci rapisce. Per la bellezza lineare dei suoi gioielli, per la sorpresa che il suo design crea, per il vivifico messaggio che porta con sé (ricordate: questi gioielli nascono e vogliono restare degli efficaci memento!) e per la convinzione che una piccola, luminosa idea, possa diventare contagiosa.

Anche io, con il mio shoptherapy…non ho iniziato proprio per questo motivo?

Ed allora contagiamoci di bellezza e positiva vitalità! E chiudiamo l’antiinfiammatorio nel cassetto.

Ida Callegaro Fashion Jewellery su facebook

Ida Callegaro website

 

 

Ancora silenzio...sas

Lascia un commento

Autore:

E-mail:

Sito web: