Raptus and Rose: ode a Silvia.

Girellando, osservando, imparando, accogliendo (ed anche, a volte, scartando): ho avuto la fortuna di incontrare tante anime belle e preziose, da quando ho aperto questo diario.

Poche sono entrate nelle mie fibre come la strepitosa Silvia Bisconti. Ho ampiamente dato forme e contenuto alla mia ammirazione per lei, tanto divina, nei miei precedenti scorci sul suo progetto (vedi qui ed anche qui). Non voglio aggiungere altre impressioni ed altri colori: la descrizione di un goloso banchetto (per quanto prodiga di dettagli) non equivale a gustarsi le pietanze. Dovete andare a farvi incantare di persona. Mi ringrazierete.

Non c’é di che!

Ci sono ghiotte novità dal rosso ed appassionato mondo di Silvia. Ha deciso di dedicarsi interamente all’amato progetto di Raptus and Rose, lasciando la direzione artistica di Maliparmi. Tutta la sua attenzione è ora sulla ricerca di ricercati tessuti fra l’India e Dubai, a zonzo per il globo, fra mercati che esplodono di colori e textures (e dove solo sguardi abili e mani sensibili sanno trovare i veri tesori), sulla creazione di nuovi abiti, deliziosi pezzi unici o a tiratura limitata, e sulla crescita delle sue rose appassionate.

Ha iniziato a proporre i bellissimi Pijama Pants (con buona pace dell’odioso monopolio dei noiosi skinny pants!), ora in cinque versioni super pop, in edizione limitata e numerata. La baldoria ordinata di colori struggenti in geometrie anni ’70, l’ardire e l’ardore di un capo senza tempo, in prezioso crepe fluido, in arrivo da Dubai. Disponibile in due taglie. E presto da abbinarsi al morbido top.

 

 


La mia taglia, tossicchio nervosamente,  manca all’appello. Mi cimenterò in una paziente dieta. E quando capirò che tutto sarà piuttosto vano, andrò ad implorare alla bellissima Silvia un capo su misura. Lei sa come far sentire bellissima ogni donna, anche quelle con il fianco arrogante.
Potete andare a rimirare le cinque versioni seventies cliccando qui.

Bellissime anche le gonne lunghe, in seta cruda indiana: fireworks!

L’ultima novità, cui spetterà un nuovo capitolo sulle nostre curiose pagine, è l’apertura di un regno Raptus and Rose a Milano. Finalmente. Noi aspettiamo, noi ci siamo.

Ma su questa dolcezza ritorno presto. Ho occasione di incontrare nuovamente Silvia, i suoi racconti, i suoi occhi sempre a spaziare ovunque, pronta a scattare come una tigre al primo segno di bellezza. Posso io non raccontarvi?

Au revoir!

Raptus and Rose website

Raptus and Rose facebook page

Ancora silenzio...sas

Lascia un commento

Autore:

E-mail:

Sito web: