Sister&Sister.

Sono stata intervistata per il blog di Ulaola (leggi qui), celebre e variegata vetrina di shop on line, ed è stato divertente, molto. Piacevole essere ogni tanto dall’altra parte della barricata, essere io l’oggetto della curiosità e non quella che osserva attentamente. Regala un bel pizzicore all’ego, ed un qualche sollievo: saltar fuori dal recinto dei rigidi ruoli, ogni tanto, fa molto bene. Quindi, mi son goduta l’esperienza, e l’incontro con professioniste preparate, attente e coinvolgenti.

Per l’occasione, ho avuto modo di apprezzare il lavoro di alcuni designer proposti da Ulaola, e di incontrare nuovi stili e prodotti.
Inizio a parlarvi di Sister&Sister, il brand di due ragazze di Prato, Rosy Gadda Conti e Simona Guarducci: l’una abile illustratrice, con un tratto veramente notevole, anima creativa ed autrice delle opere, poi riproposte e stampate su magliette, borse, complementi d’arredo; l’altra mente imprenditoriale del marchio, alla ricerca dello sviluppo di ogni sua (notevole) potenzialità.

Sono stata sedotta in un lampo dallo struzzo: partendo dalle lunghe zampe, sono poi approdata alla passione per tutta l’idea creativa del duetto toscano. Per l’utilizzo di cotone italiano della migliore fattura, per la cura dei dettagli, per la minuzia dei particolari del tratto di Rosy, per l’allegro e scanzonato spirito delle stampe, e per l’idea che vuole riunire design, arte, comunicazione (di messaggi positivi) con una produzione attenta, a filiera corta, ed originale.

Queste le immagini della collezione estiva 2013: presto arriveranno anche le fotografie della prossima collezione invernale, che andrò subito a sbirciare per voi.

Merlotto, non mi guardare cosi: l’ho detto, che mi piacete tutti, assai! Lo struzzo resta il preferito, ma siete tutti da rimirare.

Sister&Sister shop on Ulaola

Sister&Sister page on facebook

Sister&Sister group on facebook

Sister&Sister website

Ancora silenzio...sas

Lascia un commento

Autore:

E-mail:

Sito web: