Stefierre Design

Allo Spazio Asti (vedi articolo su Natura Donna Impresa) troverete anche il talento creativo di Stefania Riboni, e del suo brand Stefierre.
La designer, cresciuta attraverso il vintage remaking, ha sviluppato una propria maturità stilistica creano una linea di abiti unici, o a tiratura limitatissima, che giocano con tagli e proporzioni geometriche, inusuali, che puntano alla massima vestibilità, alla sofisticata originalità ed accostano alla ricerca del nuovo e del diverso un soffio di giocosa allegria, di femminilità scanzonata, che tanto ci piace. Le donne migliori che io abbia mai incontrato avevano grandi pensieri, sogni d’acciaio, forza da vendere ed una strepitosa autoironia. Solo così, noi donne salveremo il mondo.

Ma senza aver piani troppo ingombranti e sogni utopistici: possiamo iniziare dal sostenere queste belle, rigogliose piccole produzioni, che si affacciano sul mercato portando a nuova vita scampoli abbandonati e tessuti rinnovati (ma non per questo meno belli, o di minor qualità: portate sempre grande attenzione al fatto che oramai scartiamo anche l’eccellenza). Possiamo continuare a ricercare capi che siano nuovi, diversi, che sappiano raccontare della nostra vivace curiosità. E che conoscano la femminilità vera: grazie al cielo, Stefierre conosce le taglie dalla 40 alla 48.
Stefania Riboni ha voluto intrecciarsi all’abilità di Cinzia Mauri, straordinaria creativa del marchio “Amano” (di cui vi scriverò, non temete). Stefania ha disegnato i bottoni della collezione invernale (che ha voluto chiamare, appunto, “sbuffi e bottoni“), e Cinzia li ha realizzati stampandoli su legno. Stefierre ci parla di questa esperienza come di una fusion artigianale: come sempre, brindo allegramente a queste iniziative di incontro e scambio, che sublimano le singole capacità ed arricchiscono le esperienze di tutti.

Continuerò a seguire Stefania, ad osservare le sue volute come le sue righe nette. Perché mi piace il suo spirito, il messaggio che traspare dalle sue collezioni, e la sua mano operosa, coi palmi ben aperti.

Stefierre Design facebook page

Stefierre Design website

Ringrazio Cristina Crippa, autrice del progetto fotografico (qui il suo sito ) e Giulia Canevari che ha realizzato la grafica (il suo sito lo trovate qui)

Ancora silenzio...sas

Lascia un commento

Autore:

E-mail:

Sito web: